Casa dell’Accoglienza

logo_gialloCos’è

Un progetto di abitare sociale integrato che, attraverso una proposta che vede mixare servizi e iniziative rivolti a differenti categorie sociali, si propone di contrastare la frammentarietà delle risposte sociali, divenendo un modello da proporre a tutto il territorio, che incrocia le necessità dell’abitare con una tensione alla socialità quotidianamente vissuta, e vissuta insieme.

A chi si rivolge

Il progetto si rivolge ad una eterogeneità di situazioni, nella convinzione che tale mix possa fornire un importante contributo al sostentamento sociale ed economico all’intera struttura.
Nello specifico i destinatari del progetto – per quanto concerne gli appartamenti messi a disposizione – risultano essere:

  • Famiglie (anche monoparentali) in difficoltà abitativa
  • Studenti
  • Anziani
  • Persone diversamente abili
  • Persone con familiari ospedalizzati

 

Ulteriori e significativi destinatari del progetto, attraverso le attività svolte all’interno dello Spazio Comune, sono inoltre:

  • Famiglie cittadine (spazio-incontro; percorsi formativi; Punto Informativo; coinvolgimento nel Gruppo Promotore della Casa dell’Accoglienza)
  • Bambini in età scolare (spazio gioco; feste; laboratori)
  • Bimbi 0/3 anni (nido/tempo per le famiglie; ludoteca; feste)
  • Studenti (spazio studio; radioweb)
  • Anziani (corsi, attività programmate)
  • Associazioni territoriali (riunioni; iniziative; corsi)

Attività e servizi con e per gli inquilini e la comunità territoriale 

È prevista la realizzazione di servizi integrativi all’abitare e di progetti a valenza comunitaria all’interno dello Spazio Comune sito a pian terreno, che pongono al centro dell’attenzione le persone/famiglie fragili, residenti e non, e il territorio, e che mirano a sviluppare senso di appartenenza e partecipazione alla vita della casa e, in senso più allargato, del quartiere-territorio.

Lo Spazio Comune si configurerà come luogo polifunzionale con un’offerta di servizi e attività ricreative, sociali e culturali volti a favorire la partecipazione dei residenti alla gestione/vita della casa e la promozione culturale e sociale del contesto territoriale.

Quanto sopra descritto si realizzerà attraverso l’attivazione e il coinvolgimento delle reti territoriali (istituzionale, del terzo e quarto settore) attraverso un lavoro di ascolto del territorio e di progettazione partecipata delle iniziative e dei servizi.

Dov’è

La Casa dell’Accoglienza è situata a San Donato M.se, via Triulziana 46/48, in una zona servita da mezzi pubblici:
M3 raggiungibile in 5 minuti a piedi
Autobus 130 per collegamento con H. Policlinico San Donato.
Nelle vicinanze: farmacia, bar, supermercati, banche, Parco Mattei,zona ideale per attività all’aperto, campi da calcetto e da tennis.
Per maggiori informazioni visita il sito www.casadellaccoglienza.it o scrivi a info@casadellaccoglienza.it

Carta dei Servizi

FacebookTwitterGoogle+LinkedIn

I commenti sono chiusi