Famiglie: a scuola di inclusione | 13 maggio, Carpiano

Famiglie a scuola di inclusioneIl Melograno-CBM e Spazio Aperto Servizi, in collaborazione con ASSEMI – Azienda Sociale Sud Est Milano propongono una giornata di riflessione che si pone come obiettivo il confronto e l’approfondimento sul tema della disabilità e delle famiglie, in una dimensione che intercetti problemi e risorse.

La famiglia è un punto di partenza nel processo di emancipazione del minore con disabilità, a partire dal momento della diagnosi, “una verità che disorienta e disintegra”, come scrive Alessia Brunetti, madre e autrice. Ma la famiglia è anche quotidianità della relazione e della cura, trampolino per opportunità che, a partire dalla resilienza e dalle risorse, possono condurre verso percorsi di reale inclusione.

Due i tavoli tematici: il primo focalizzato sull’impatto della diagnosi e sulle dinamiche della rete intorno alla famiglia; il secondo proiettato verso il processo di inclusione, in un’ottica di intervento integrato.
Tre i workshop pomeridiani che aiuteranno genitori e operatori a riflettere sui temi della relazione educativa e dell’autonomia, attraverso strumenti pratici come giochi e altre attività da utilizzare con i bambini e i ragazzi.

FAMIGLIE A SCUOLA DI INCLUSIONE

sabato 13 maggio 2017
Civico 10
via San Martino 10, Carpiano (MI)

Programma

9.00 – Introduce Marco Chiapella, il Melograno CBM: disabilità e famiglia tra presente e futuro.

9.15 – Saluti istituzionali: Paolo Branca, Sindaco di Carpiano e Cristina Gallione, Direttore A.S.S.E.MI.

9.30  Alessia Brunetti, autrice del libro “Giorno dopo giorno” racconta la sua esperienza di scrittrice e di madre

10.00  Primo Tavolo: All’improvviso…..disabilità! La verità che disorienta.
Coordina: Gregorio Querzoli, il Melograno CBM
Ne parlano:
Claudio Castegnaro, IRS Milano
Mariolina Ceriotti, neuropsichiatra Servizio Uonpia A.S.S.T. Melegnano e della Martesana.
Maria Teresa Cairo, docente di Didattica speciale e direttore del Master di interventi educativi e riabilitativi assistiti, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

11.00 – Pausa caffè: offerta dall’organizzazione.

11.30 – Video: intervista a Nicole Orlando, campionessa mondiale Iaasd (Sudafrica 2015) vincitrice di 4 medaglie
d’oro, e a sua madre Roberta Bacchia

12.00  Secondo Tavolo: Uno sguardo oltre la disabilità. Famiglie e servizi tracciano le traiettorie verso il futuro.
Coordina: Marco Chiapella, il Melograno CBM
Ne parlano:
Silvia Pallavera, psicopedagogista, il Melograno CBM,
Cristina Gallione, Direttore A.S.S.E.MI.
Mario Taddei, Le Parole di Leonardo Onlus

13.00 – Domande ed interventi dal pubblico.

13.30 – Pranzo: offerto dall’organizzazione.

14.30 – Workshop dedicati a genitori e famiglie: la quotidianità dell’essere genitore nella relazione con la disabilità.
Strumenti, pratiche e percorsi a sostegno della relazione e verso l’autonomia.
Introduce Elisa Ripamonti: dipartimento scienze umane per la formazione “Riccardo Massa”, Università Milano Bicocca.

16.00 – Conclusioni a cura di Mara Cappellini, Il Melograno CBM.

 

L’ingresso è gratuito e aperto agli operatori dei servizi e a tutta la cittadinanza.
È stato richiesto l’accreditamento all’ordine per assistenti sociali.
L’iscrizione è obbligatoria.

Per informazioni e iscrizioni

Marco Chiapella
coordinamento10@ilmelogranonet.it
Tel 02/70630724

scarica il programma

FacebookTwitterGoogle+LinkedIn

I commenti sono chiusi